INFORMAZIONE | RIAPERTURA DEL PARCO DELLA GRANCIA

Il Presidente Nazionale UCI, Mario Serpillo, plaude per la riapertura, in Basilicata, del Parco della Grancia. “Iniziativa portata avanti con grande tenacia e determinazione dal Consigliere Nazionale UCI, Nicola Manfredelli”.

Nato come progetto pilota dell’Unione Europea per la valorizzazione di tematiche rurali attraverso la rappresentazione storica, culturale e identitaria del territorio, vanta, nel corso della sua attività ventennale, un totale di quasi 9 milioni di spettatori paganti.

Nicola Manfredelli, Coordinatore Regionale UCI Basilicata e Presidente del Consorzio eccellenze turistiche italiane, ama le sfide e spiega ad Agricolae il valore di questa iniziativa:
“È una vera e propria impresa che, oltre al carattere culturale, fornisce importanti risvolti promozionali per lo sviluppo del territorio.
L’area, di circa 50 ettari, è stata attrezzata come Parco Storico Rurale dove si svolgono una serie di attività che combinano, in sinergia, l’identità culturale con le attività economiche della regione.
La Basilicata soffre di uno spopolamento progressivo e rilanciare su risorse locali è sicuramente una soluzione vincente.

Oggi, superate le problematiche burocratiche, siamo finalmente entrati in una nuova fase.
Il Comune, attraverso un bando pubblico, ha assegnato la gestione del Parco al Consorzio eccellenze turistiche italiane, di cui UCI è socia.

L’iniziativa – continua il Presidente del Consorzio – è collegata con la gestione, nel Comune di Savoia di Lucania, di un progetto che include le cascate del Turno, un’area camper e alcune piste ciclabili.
La sfida sarà quella di creare un vero e proprio circuito atto a promuovere le valenze territoriali dell’area per ridare spunto a importanti processi di sviluppo puntando sulla valorizzazione delle risorse territoriali, sulle tradizioni alimentari e sulla cultura territoriale”.

Conclude Manfredelli: “Già da questa settimana siamo al lavoro per organizzare l’apertura nei tempi più brevi possibili. Per confermare, dal prossimo luglio fino a Settembre, il Cinespettacolo, evento unico in Italia, con 350 figuranti e un anfiteatro di 3500 posti”.

Fonte: AGRICOLAE.EU